Cannoncino

I cannoncini, chiamati anche cannoli alla piemontese, sono mignon di pasta sfoglia farciti di crema pasticcera.

Ogni nostro cannoncino è modellato a mano con pasta sfoglia che prepariamo tutte le mattine alternando strati di pastello, un impasto a base di farina, acqua e sale a strati di burro fresco. Una paziente lavorazione manuale rende la pasta fine e croccante.

La deliziosa caratteristica di questo pasticcino è l’armonia fra la crema del ripieno e la croccantezza dell’involucro. Per esaltarla dopo la cottura sottoponiamo la sfoglia a uno speciale processo di essicazione che ne aumenta la fragranza. L’ultimo passaggio è la caramellatura con lo zucchero sciroppato.

Oltre alla classica farcitura con crema pasticcera forniamo su richiesta anche un ripieno di panna o di crema pasticcera al cioccolato fondente.

Un cannoncino è sempre un’ottima scelta per la colazione del mattino o per accompagnare il caffè in un qualsiasi momento della giornata. Un vassoio di cannoncini sono l’ideale per viziare in qualunque occasione i vostri amici ed ospiti.

Storia e curiosità sui cannoncini

Anche se il cannoncino è simile al cannolo siciliano i due dolci hanno origini diverse. Se il secondo è nato in Sicilia ai tempi della dominazione araba (IX-XI secolo) i cannoncini sono invece originari dell’Europa centro orientale. Alcuni esempi sono i manicotti di Boemia, in ceco trdelnik o trdlo, i trubochki russi e i schaumrollen austriaci.

Tutte queste ricette nascono dall’idea di usare un tubo di pasta per conservare meglio e permettere il consumo per strada non solo di ingredienti dolci, come creme, confetture o frutta fresca o candita, ma anche di cibi salati come verdure e formaggio.

Viaggi, commerci e guerre hanno poi portato una di queste specialità fino alla Francia. I nostri cugini d’oltralpe hanno contribuito al mondo della pasticceria con grandi invenzioni ma sono stati anche abilissimi nel rielaborare le idee degli altri. Si deve infatti a loro la sostituzione dell’impasto originale con quello più delicato e fragrante della pasta sfoglia.

Ma sono i pasticcieri piemontesi a dare il tocco finale nel XIX secolo utilizzando come ripieno la crema allo zabaione e creando il cannoncino piemontese che oggi tutti conosciamo e apprezziamo.

Quali vini abbinare ai cannoncini

Moscato d’Asti per i cannoncini alla crema pasticcera o alla panna. Un Marsala dolce per quelli al cioccolato.

Periodo di produzione e disponibilità

I cannoncini alla crema e alla panna sono dei pasticcini sempre disponibili presso la Pasticceria Zuccherino a Milano.

Richiedi informazioni su "Cannoncino"
Invia
Cannolo siciliano mignon
Bignè