Baci di dama

I baci di dama sono l’omaggio della pasticceria al più romantico dei gesti d’amore. Non esiste altro dolce capace di rappresentare le labbra di due innamorati che si sfiorano fino a trasmetterci tutta la passione di questo atto. Un fascino che ha ispirato anche i letterati, come il poeta crepuscolare Guido Gozzano che gli dedicò la poesia Le golose.

Questi dolci di pasta frolla sono una specialità di Tortona, in Piemonte, e la loro origine risalirebbe alla metà dell’Ottocento. Oggi sono riconosciuti come Prodotto agroalimentare tradizionale (Pat) dal Ministero delle Politiche agricole.

Per i biscotti seguiamo la ricetta originale mescolando mandorle di Sicilia tritate, zucchero, burro e farina. Quando l’impasto è pronto lo dividiamo su di una placca da forno in piccole semisfere che cuociamo fino a renderle fragranti.

Poi uniamo i biscotti con una goccia di cioccolato fondente, secondo la tradizione, o con una punta di crema al pistacchio per dargli un tocco di sicilianità.

Quali vini abbinare ai baci di dama

I baci di dama sono una presenza immancabile nei vassoi di dolci serviti con caffè o il tè pomeridiano, ma sono squisiti anche a fine pasto accompagnati da Vin Santo, Passito o Malvasia.

Periodo di produzione e disponibilità

I baci di dama sono biscotti sempre disponibili presso la Pasticceria Zuccherino a Milano.

Richiedi informazioni su "Baci di dama"
Invia
Biscotti Excelsior
Canestrelli alla cannella