Il simbolo della pasticceria siciliana

Cassata siciliana

La cassata siciliana è un dolce che prima affascina lo sguardo con l’eleganza delle sue decorazioni e poi cattura il palato con la delicatezza dei suoi ingredienti.

Fette di pan di Spagna e di pasta reale verde al marzapane racchiudono una dolce crema preparata con ricotta di pecora agrigentina, scaglie di cioccolato fondente e frutta candita. Seguendo la tradizione palermitana copriamo il dolce con una glassa di zucchero abbellita con decorazioni barocche di ghiaccia reale e frutta candita.

Storia e curiosità sulla cassata siciliana

Come il cannolo anche la cassata sarebbe nata nel periodo della dominazione araba in Sicilia. Il suo nome deriverebbe infatti dal termine quas at, il nome arabo dello stampo circolare dove viene preparata. Altri però indicano un’origine ancora più lontana nel tempo perché in realtà cassata deriverebbe dal latino caseus, ovvero formaggio, in onore della ricotta che costituisce uno dei suoi ingredienti.

Dopo la fine del dominio arabo sono state le suore dei conventi di clausura a custodirne e a perfezionarne la ricetta. Inizialmente era prodotta e venduta solo durante la Pasqua ma il suo successo ne ha fatto un dessert da portare in tavola per ogni occasione.

Di questo dolce esiste anche una versione estiva chiamata dai palermitani cassaruolata, che si presenta come una cupola farcita di gelato alla crema, panna, pezzetti di pan di Spagna, gocce di cioccolato fondente e frutta candita.

Quali vini abbinare alla cassata siciliana

Moscato di Siracusa Doc, Passito di Noto Doc o Marsala dolce.

Periodo di produzione e disponibilità

La cassata è un dolce tipico siciliano sempre disponibile presso la Pasticceria Zuccherino a Milano.

Richiedi informazioni su "Cassata siciliana"
Invia
Cannolo siciliano
Gelo di mellone